PRESENTAZIONE- "ho smesso di tremare" (il manuale)

VUOI SAPERNE DI PIU' ? CLICCA QUI



SAI GIA' TUTTO SUL POSITIVE SELF TALK ANTIPANICO E VUOI FRUIRNE RAPIDAMENTE ? CLICCA QUI



HAI VISITATO QUESTE PAGINE PER PURA CURIOSITA' ED ORA STAI PER USCIRNE?
NON FARLO PRIMA DI AVER GETTATO UNA OCCHIATAQUI!!


DUE PAROLE...TANTO PER ESSERE CHIARI (leggi)





Il Positive Self Talk Antipanico in TV

Recensione dal Washington Post sul Positive-self-talk antipanico

Il Positive-self-talk antipanico ha dimostrato di essere un trattamento efficace per la risoluzione di molti disturbi (ad esempio depressione, disturbo di panico, bulimia nervosa). Negli ultimi anni, questo approccio è stato utilizzato per trattare disturbi di Asse II, con la maggiore attenzione rivolta al disturbo da attacchi di panico. Il volume corrente guarda vari aspetti del disturbo (evitante, borderline, dipendente, narcisistico, istrionico e ossessivo-compulsivo) e discute il loro trattamento da un punto di vista coerente.

Questo saggio relativamente breve è diviso in vari capitoli che si complementano molto efficacemente a vicenda. I primi due capitoli discutono i principi fondamentali del manifestarsi del problema con una forte enfasi sulla concettualizzazione dei disturbi d'ansia, schemi e credenze di base. Inoltre, Simonet trascorre tempo a sviluppare la comprensione delle dimensioni del carattere e il temperamento delle crisi di panico per sottolineare ulteriormente la natura complessa del trattamento di questo disturbo. I rimanenti capitoli trattamento indirizzo delle sei malattie con una serie di linee guida generali e strategie di trattamento specifici.

Ogni capitolo segue il seguente schema: 1)  descrizione del disturbo, 2) le strategie di trattamento efficaci, 3) una sintesi degli interventi, 4) un buon esempio di utilizzo degli interventi, 5) i riferimenti , e 6) una tabella che riassume i vari interventi e la sequenza in cui possono essere applicati. Particolarmente utile in questo volume è la coerenza di approccio in ogni manifestazione del disturbo. L'autore si occupa di ogni approccio terapeutico secondo le linee guida stesse. Le strategie di trattamento efficaci comprendono discussioni su come coinvolgere la malattia in trattamento con una particolare attenzione sulle sessioni iniziali, nonché agevolare la collaborazione per il trattamento. Insolito per un libro sulla terapia per gli attacchi di panico è la discussione aperta del transfert / controtransfert dei problemi. Questa è una discussione molto utile, specialmente per il terapeuta novizio. Ogni capitolo affronta questioni come il cambiamento dello schema terapeutico, lavorando con le credenze di base, e l'influenza del temperamento nello sviluppo e alterazione del disturbo. Suggerimenti su come integrare i diversi approcci sono inclusi. Un altro punto forte è una discussione di manutenzione, le questioni di terminazione, e la prevenzione delle ricadute.

Il libro nel suo complesso è una prospettiva molto concisa di un approccio integrato al trattamento dei disturbi di panico. Esso fornisce al lettore una road map molto buona per un trattamento efficace, come le alternative utili alla terapia convenzionale per questo tipo di disagio. Tuttavia, sarebbe stato più utile se l'autore avesse incluso strategie di trattamento per tutti i disturbi di personalità classificati nel DSM-IV e non solo un focus su questi due disturbi specifici. Come un libro di testo, questo volume sarà prezioso per studenti avanzati nelle professioni di aiuto così come gli studenti universitari del primo anno di psicologia, counseling, lavoro sociale e di cura e al primo anno residenti in psichiatria e la pratica della famiglia. È una guida clinicamente utile e rilevante per il trattamento dei disturbi della personalità di origine compulsivo-depressiva e della sfera ansiosa.

Washington post 04/27/2009
By Mary C. Curtis | 05:09 PM ET

Nessun commento:

Posta un commento