PRESENTAZIONE- "ho smesso di tremare" (il manuale)

VUOI SAPERNE DI PIU' ? CLICCA QUI



SAI GIA' TUTTO SUL POSITIVE SELF TALK ANTIPANICO E VUOI FRUIRNE RAPIDAMENTE ? CLICCA QUI



HAI VISITATO QUESTE PAGINE PER PURA CURIOSITA' ED ORA STAI PER USCIRNE?
NON FARLO PRIMA DI AVER GETTATO UNA OCCHIATAQUI!!


DUE PAROLE...TANTO PER ESSERE CHIARI (leggi)





Il Positive Self Talk Antipanico in TV

Panico

Il panico è la reazione estrema dell'organismo allo stimolo della paura. Molti confondono il panico con la paura stessa. Mentre la seconda è un meccanismo naturale che svolge l'egregia funzione di allertare tutti i nostri sensi di fronte ad un pericolo, e fornirci la scarica adrenalinica in grado di permetterci prestazioni psico-fisiche più elevate di fronte ad esso, l'estremizzazzione di ciò, il panico, può considerarsi qualcosa di nocivo ed invalidante, come tutte le estremizzazioni, per l'organismo. Quei processi adrenalinici che dovrebbero fornirci i mezzi per affrontare le situazioni estreme, decuplicandosi   vanno a generare dei risultati diametralmente opposti a quelli che dovrebbero favorire. L'eccesso di adrenalina ed endorfine, prodotti da una crisi di panico creano una situazione di "blocco" nei neurotrasmettitori, e di conseguenza, le nostre reazioni e sensazioni ne risultano così alterate, da produrre un profondo stato di angoscia in coloro che si trovano a sperimentare il panico.
Quando queste esperienze, si manifestano in una maniera particolarmente aggressiva, nei soggetti che ne vengono coinvolti, si viene a sviluppare una specie di "cronicizzazione" di tali crisi, trasformando un evento sporadico, in una vera e propria patologia: il Disturbo da Attacchi di Panico.
Disturbo che però oggi è possibile trattare in tempi piuttosto rapidi e senza l'utilizzo di farmaci, per mezzo del Positive Self Talk Antipanico, metodo con il quale il dialogo interiore negativo (negative self talk) prodotto dall'ansia generalizzata, o più precisamente dall'ansia d'attesa del sopraggiungere di una nuova crisi, viene mutato in dialogo interiore positivo ( positive self talk ), ripristinando in tal modo le condizioni psicofisiche originali precedenti l'evento scatenante.

Torna a CURA DEL PANICO

Nessun commento:

Posta un commento